Castello di Lerici & Turismo

Ventimila presenze nel 2013 al Castello di Lerici

I risultati sono misurabili in visite e le visite del Castello di Lerici sono da record.

Certamente il castello si trova in un territorio amato e frequentato sia da turisti italiani che stranieri ma due motivi di successo sono certamente la scelta degli eventi e della possibilità di fruire della struttura anche per turismo congressuale, per corsi aziendali o altro ancora.

Il turismo “di lavoro” crea un turismo “di ritorno” perché molti ospiti affascinati da Lerici e dal Golfo dei Poeti sono tornati con le famiglie.

Il Castello di Lerici sarà anche presente al Salone dell’Orientamento ABCD di Genova proponendosi come meta alla Borsa del turismo scolastico. Già da anni meta di diverse scuole della Liguria, anche quest’anno propone un percorso didattico per i visitatori più piccoli.

Le crociere della Disney Magic hanno portato circa 500 passeggeri a Lerici e qui hanno potuto apprezzare le attività didattiche del Castello, i feedback raccolti dall’agenzia che gestisce gli scali sono stati talmente positivi che per il prossimo hanno il Castello diventerà meta fissa tanto che è stato inserito anche nel sito di Disney Cruise Line tra le attività proposte.

Al Castello di Lerici non potevano mancare i matrimoni, un giorno indimenticabile da vivere in un posto speciale. Nell’ultimo anno i matrimoni sono aumentati oltre ogni aspettativa e circa il 50% coinvolge coppie che dall’estero scelgono Lerici ed il suo Castello per il loro matrimonio.

Se i risultati di quest’anno sono davvero positivi, è legittimo aspettarsi risultati ancora migliori.

Credo di non poter essere smentito dicendo che il segreto di questi risultati è il lavoro.

Non conosco chi gestisce il Castello di Lerici e quindi non posso essere accusato di parzialità, dopo questi risultati non ho notato un immobilismo compiaciuto ma un’attività frenetica per creare insieme a La Spezia e Portovenere un “percorso dei Castelli” che certamente creerà vantaggi a tutte le strutture interessate.